Archivio per la categoria ‘Generatore elettrico’


E’ possibile costruire un macchina che produce energia elettrica trasformandola dal movimento senza fare nemmeno un calcolo?
La risposta è si.

Oggi, grazie all’esperienza accumulata in tutti questi mesi di lavoro e sperimentazione, è possibile.
L’esperienza rende maestri ed in questo caso, liberi di potersi autoprodurre un po’ di corrente elettrica.

Il principio.
Per “fare” la corrente elettrica servono nell’ordine:
1) una calamita
2) una bobina di filo di rame smaltato (lo smalto è un isolante, come la guaina in PVC che ricopre i comuni cavi elettrici)

Quando una calamita passa vicino ad una bobina, sfiorandola, quasi toccandola, dentro la bobina si innesca la corrente elettrica.

Partendo da questo assunto possiamo quindi dire che più bobine e calamite si muovono, maggiore sarà la corrente elettrica prodotta.

Per costruire un buon generatore elettrico bisogna che il numero di bobine sia di tre o un suo multiplo (3-6-9-12-…) ed il numero di calamite siano 4 oppure un suo multiplo (4-8-12-16-…).

Per ricordare be e non confondere il numero delle bobine con quello delle calamite, ricorriamo alla sillabazione.
Infatti bobina ha tre sillabe (BO-BI-NA) e calamita ne ha quattro (CA-LA-MI-TA). E’ un giochetto mnemonico molto utile per evitare confusione e avere stampato nella mente questo concentto fondamentale in modo indelebile.

Annunci